Slow Life

mercoledì 9 marzo 2016



Nella quotidianità del “qui ed ora”, del 24/7, della connessione costante, dell’”essere sempre sul pezzo”, della memoria breve, del non fermarsi mai, del fare business a tutti i costi, della carenza valoriale, del continuo mutamento - dove tutto cambia e si trasforma in un battito di ciglia, esistono delle realtà che decidono di rallentare… di riappropriarsi dei propri tempi… di riscoprire la territorialità… di considerare i loro dipendenti come persone… di avvicinarsi al consumatore attraverso esperienze autentiche destinate a restare nel tempo…

Nessun commento:

Posta un commento